Progetto Dvd nasce come associazione di alcuni esperti - prevalentemente giornalisti e critici cinematografici - ed operatori del settore home entertainment e dell'industria cinematografica italiana che, raccogliendo idealmente il testimone dell'ex Dvd Group, hanno deciso di dar vita ad una serie di eventi, studi e manifestazioni incentrati sulla diffusione della cultura e dell'utilizzo del Dvd in Italia.

Lo scopo primario di Progetto Dvd è quello di favorire la diffusione del Dvd e della cultura digitale, sviluppando le sinergie collegate alla visione del nuovo supporto non solo per l'Home Entertainment, ma anche per stimolare e tutelare la conservazione della memoria cinematografica e per favorire un'offerta integrata delle sale cinematografiche

Ora che anche in Italia si è raggiunto il traguardo dei tre milioni di lettori installati (senza contare Playstations e Dvd-Rom), il Dvd si è imposto come lo strumento più innovativo e versatile per fruire il cinema a casa, dimostrandosi al contempo un mezzo capace di stimolare e arricchire lo spettatore e il grande cinema delle sale, divenendone un importante alleato e non un concorrente.